Filtri a Carboni Attivi

Filtri a Carboni Attivi

I filtri a carboni attivi della rimor sono nati per applicazioni dove la quantità di solvente è tale per cui necessita una quantità di carboni attivi elevata (anche qualche migliaio di kg per ogni carica). Il sistema di filtrazione a carboni attivi serve per adsorbire un solvente presente nel flusso gassoso.

Il sistema di adsorbimento è noto e garantisce che l’immensa superficie dei carboni attivi mettano il fluido gassoso, con un determinato tempo di contatto, con il reagente idoneo al fine di generare questo processo di adsorbimento.

L’adsorbimento ha una efficacia pari al 20% circa del peso di carbone attivo utilizzato, pertanto in alcuni casi è necessario, per non avere dei tempi di gestione e di intervento troppo ristretti. Inoltre i filtri a carbone attivo della rimor hanno la caratteristica di poter essere caricati direttamente dalla parte superiore e scaricati dalla parte inferiore. Questo permette di essere caricato direttamente dalla motrice da sopra mediante il braccio di carico mentre il carbone esausto viene scaricato da sotto mediante un sistema particolare di apertura e chiusura.

I filtri a carbone attivo della rimor garantiscono di poter acquistare il carbone al minor costo possibile in quanto non viene prima inserito in cartucce ma si utilizza il materiale sfuso.

I filtri a carboni attivi della rimor sono utilizzati in sistemi di verniciatura automatici oppure in grandi cabine di verniciatura.

Il letto di carbone attivo è dimensionato per un tempo di contatto sufficiente all’adsorbimento e la simulazione fluidodinamica garantisce che il flusso entrante sia distribuito completamente sul fronte del carbone attivo. Pratici portelli poi permettono l’accesso laterale per smuovere il carbone in caso di umidità o particolari condizioni