Filtri speciali scrubber, elettrostatici e coalescenti 

I filtri scrubber sono filtri per abbattimento di nebbie con inquinanti gassosi all’interno che non reagirebbero a filtri inerziali o filtri a setaccio. I filtri a scrubber sono delle camere, dove viene spruzzato un reagente contro il flusso inquinato: da qui si possono avere filtri scrubber a piatti o a venturi.

I filtri scrubber sono anche abbinati al package deumidificatore qualora sia necessario avere al fondo un sistema di separazione degli inquinanti con carbone attivo.ù

I filtri elettrostatici sono soluzioni più costose di altre tecnologie ma hanno una gestione manutentiva ridotta e possono essere utilizzati anche ad alte temperature. I filtri elettrostatici sono molto efficaci soprattutto per polveri sottili e per alcune tipologie di polveri preziose da recuperare. I filtri elettrostatici sono applicati anche in abbinamento ai carboni attivi e ai filtri assoluti.

I filtri coalescenti sono filtri per nebbie oleose o in abbinamento a vasche di tempra o a situazioni dove si creano dei vapori che generano un flusso con precipitazioni all’interno.

Il sistema di filtrazione scrubber, coaelescente o elettrostatico, sono applicate sempre alla RECUBE, che è un sistema esclusivo di ventilazione con una gestione della manutenzione efficace e rapida.

I filtri della rimor e Camit sono studiati secondo i parametri della simulazione fluidodinamica con l’effetto di ottenere una durata elevata e una durata dei filtri massima possibile.

I filtri per acidi scrubber sono costruiti con materiali plastici

I filtri scrubber sono filtri per abbattimento di nebbie con inquinanti gassosi all’interno che non reagirebbero a filtri inerziali o filtri a setaccio. I filtri a scrubber sono delle camere, dove viene spruzzato un reagente contro il flusso inquinato: da qui si possono avere filtri scrubber a piatti o a venturi.

I filtri scrubber sono anche abbinati al package deumidificatore qualora sia necessario avere al fondo un sistema di separazione degli inquinanti con carbone attivo.ù

I filtri elettrostatici sono soluzioni più costose di altre tecnologie ma hanno una gestione manutentiva ridotta e possono essere utilizzati anche ad alte temperature. I filtri elettrostatici sono molto efficaci soprattutto per polveri sottili e per alcune tipologie di polveri preziose da recuperare. I filtri elettrostatici sono applicati anche in abbinamento ai carboni attivi e ai filtri assoluti.

I filtri coalescenti sono filtri per nebbie oleose o in abbinamento a vasche di tempra o a situazioni dove si creano dei vapori che generano un flusso con precipitazioni all’interno.

Il sistema di filtrazione scrubber, coaelescente o elettrostatico, sono applicate sempre alla RECUBE, che è un sistema esclusivo di ventilazione con una gestione della manutenzione efficace e rapida.

I filtri della rimor e Camit sono studiati secondo i parametri della simulazione fluidodinamica con l’effetto di ottenere una durata elevata e una durata dei filtri massima possibile.

I filtri per acidi scrubber sono costruiti con materiali plastici