Comportamento Venturi e Bernoulli

Comportamento Venturi e Bernoulli

Il sistema venturi si fonda sull’accelerazione di un fluido comprimibile come l’aria che passando in una sezione ridotta accelera fino al punto in cui la pressione dinamica supera la pressione totale, portando quindi in negativo la pressione statica. Ogni gas, come l’aria, ha tre componenti di energia, la pressione statica, la pressione dinamica, mentre diventa trascurabile la componente geodetica (mentre per i liquidi diventa importante). In un sistema dove l’aria viene accelerata, a causa della conservazione dell’energia si ha la somma dei due elementi principali che si conserva. In particolare lo studio fluidodinamico della rimor trasforma questo concetto in macchinari fisici, con soluzioni che sfruttano tale fenomeno per generare aspirazioni, in particolare nei sistemi di aspirazione dei rifili e nell’aspirazione dei gas caldi. Il sistema si può poi sfruttare per generare e indurre dei fluidi secondari con un fluido primario. Il comportamento dei Venturi e dei Bernoulli riesce a dare una forma impiantistica particolare alle macchine della rimor, e ai sistemi di pulizia dei filtri in controcorrente. L’esecuzione dei macchinari rispetta il miglior rendimento dei sistemi venturi e si applica agevolmente sia con sistemi venturi con flusso centrale sia con flusso a corona.

Il sistema venturi si fonda sull’accelerazione di un fluido comprimibile come l’aria che passando in una sezione ridotta accelera fino al punto in cui la pressione dinamica supera la pressione totale, portando quindi in negativo la pressione statica. Ogni gas, come l’aria, ha tre componenti di energia, la pressione statica, la pressione dinamica, mentre diventa trascurabile la componente geodetica (mentre per i liquidi diventa importante). In un sistema dove l’aria viene accelerata, a causa della conservazione dell’energia si ha la somma dei due elementi principali che si conserva. In particolare lo studio fluidodinamico della rimor trasforma questo concetto in macchinari fisici, con soluzioni che sfruttano tale fenomeno per generare aspirazioni, in particolare nei sistemi di aspirazione dei rifili e nell’aspirazione dei gas caldi. Il sistema si può poi sfruttare per generare e indurre dei fluidi secondari con un fluido primario. Il comportamento dei Venturi e dei Bernoulli riesce a dare una forma impiantistica particolare alle macchine della rimor, e ai sistemi di pulizia dei filtri in controcorrente. L’esecuzione dei macchinari rispetta il miglior rendimento dei sistemi venturi e si applica agevolmente sia con sistemi venturi con flusso centrale sia con flusso a corona.