Definizione flussi nei ventilatori elicoidali: raddrizzatori e pre-distributori

Definizione flussi nei ventilatori elicoidali: raddrizzatori e pre-distributori

Il ventilatore elicoidale rappresenta un sistema di ventilazione molto efficace soprattutto per le grandi portate e le basse o medie pressioni. I ventilatori elicoidali riescono a generare flussi importanti in spazi ridotti. Sono molteplici le applicazioni dei ventilatori elicoidali.

In particolare sono utilizzati di frequente nelle applicazioni di generazione di flusso per test autovetture oppure per ventilare scambiatori di calore. In ambedue i casi è importante generare un flusso uniforme con precisioni elevate.

Tale comportamento si può ottenere inserendo alette prima del ventilatore definendo e progettando quindi dei predistributori oppure inserire delle palette che si chiamano post distributori.

Nel primo caso si predireziona il flusso sulle pale del ventilatore elicoidale ottenendo una maggiore pressione a parità di rotazione, mentre nel secondo caso con i post distributori si ottiene un flusso non in rotazione.

Tale flusso permette di poter generare ad esempio un uscitra uniforme su una macchina di test autovetture oppure ad esempio generare un flusso uniforme in sale prova motore.

Infine si può studiare il sistema a doppio stadio con i ventilatori elicoidali controrotanti dove due giranti sono messe in rotazione nelle due diverse direzioni di rotazione ottenendo quindi una pressione superiore al singolo stadio.

Ad esempio nelle gallerie o nei lavori stradali o negli scavi minerari.

Il ventilatore elicoidale rappresenta un sistema di ventilazione molto efficace soprattutto per le grandi portate e le basse o medie pressioni. I ventilatori elicoidali riescono a generare flussi importanti in spazi ridotti. Sono molteplici le applicazioni dei ventilatori elicoidali.

In particolare sono utilizzati di frequente nelle applicazioni di generazione di flusso per test autovetture oppure per ventilare scambiatori di calore. In ambedue i casi è importante generare un flusso uniforme con precisioni elevate.

Tale comportamento si può ottenere inserendo alette prima del ventilatore definendo e progettando quindi dei predistributori oppure inserire delle palette che si chiamano post distributori.

Nel primo caso si predireziona il flusso sulle pale del ventilatore elicoidale ottenendo una maggiore pressione a parità di rotazione, mentre nel secondo caso con i post distributori si ottiene un flusso non in rotazione.

Tale flusso permette di poter generare ad esempio un uscitra uniforme su una macchina di test autovetture oppure ad esempio generare un flusso uniforme in sale prova motore.

Infine si può studiare il sistema a doppio stadio con i ventilatori elicoidali controrotanti dove due giranti sono messe in rotazione nelle due diverse direzioni di rotazione ottenendo quindi una pressione superiore al singolo stadio.

Ad esempio nelle gallerie o nei lavori stradali o negli scavi minerari.