Valvole a ghigliottina

Valvole a ghigliottina

La valvola a ghigliottina è una valvola utilizzata per tutte quelle applicazioni ove non deve essere presente nessun impedimento al passaggio del fluido (a valvola aperta) riducendone le perdite di carico, particolare che non si può avere con una valvola a farfalla.

La valvola a ghigliottina non viene utilizzata per la regolazione del flusso ma per la compartimentazione.

Tutte le valvole a ghigliottina della Rimor sono realizzate con la struttura portante in carpenteria che cambia a seconda dell’utilizzo, della temperatura di utilizzo e dal fluido.

La Rimor costruisce Valvole a ghigliottina unidirezionali e Valvole a ghigliottina con lama passante con comandi manuali a volantino, a leva, comandi pneumatici a doppio effetto o a semplice effetto, comandi oleodinamici e comandi elettrici.

La Rimor costruisce inoltre valvole a ghigliottina per intercettazione di polveri e granuli – solitamente poste sotto sili e tramogge – con lo scorrimento della paratia tramite singola serie di cuscinetti a rotolamento o doppia serie di cuscinetti a rotolamento o guide di scorrimento in materiale autolubrificante quale per esempio il polizene.

La valvola a ghigliottina è una valvola utilizzata per tutte quelle applicazioni ove non deve essere presente nessun impedimento al passaggio del fluido (a valvola aperta) riducendone le perdite di carico, particolare che non si può avere con una valvola a farfalla.

La valvola a ghigliottina non viene utilizzata per la regolazione del flusso ma per la compartimentazione.

Tutte le valvole a ghigliottina della Rimor sono realizzate con la struttura portante in carpenteria che cambia a seconda dell’utilizzo, della temperatura di utilizzo e dal fluido.

La Rimor costruisce Valvole a ghigliottina unidirezionali e Valvole a ghigliottina con lama passante con comandi manuali a volantino, a leva, comandi pneumatici a doppio effetto o a semplice effetto, comandi oleodinamici e comandi elettrici.

La Rimor costruisce inoltre valvole a ghigliottina per intercettazione di polveri e granuli – solitamente poste sotto sili e tramogge – con lo scorrimento della paratia tramite singola serie di cuscinetti a rotolamento o doppia serie di cuscinetti a rotolamento o guide di scorrimento in materiale autolubrificante quale per esempio il polizene.